rapporti sessuali con Padrone senza contatto

Rapporti sessuali con Padrone senza contatto ai tempi del Coronavirus

Ero alla ricerca di una nuova esperienza, volevo un contatto sessuale senza contatto, non so spiegarlo bene ma qualcuno che mi coinvolgesse di mente che distante da me fosse capace di farmi venire come un adolescente eccitato di fronte ad un giornaletto ma con il semplice uso della voce.

Ho incontrato poche donne nella mia vita capaci di far rabbrividire il mio corpo fin quando una sera non ho deciso di comporre il numero del servizio Padrone al telefono, per caso mi soni imbattuto in questo link https://www.telefonoerotico365.it/padrone-al-telefono/, è stata la notte migliore della mia vita il mio membro ha vissuto esperienze mai avute in precedenza.

A seguire vi spiego nel dettaglio la mia esperienza.

Padrone al telefono: chi è il padrone

Padrone al telefono inverte i ruoli non sono io a comandare ma mi vengono impartiti degli ordini, mi eccita la cosa, mi eccita sentirmi un soldatino pronto ad eseguire il più bizzarro dei comandi.

Mi sono ritrovato a passarmi del ghiaccio sul pene, a masturbarmi in una bottiglia, a leccarmi gocce di crema al cioccolato sul corpo immaginando che la bella padroncina a telefono fossi lì con me.

Non solo ordini dolci ma severi mi sono auto-punito e ho dichiarato di essere un bambino cattivo mettendomi in punizione da solo.
questa è la logica di Padrone al telefono:un padrone donna del sesso.

Con chi faccio telefonate erotiche

Padrone al Telefono mi permette di scegliere ogni giorno tra esperte del sesso telefonico, a seconda dei miei gusti e delle mie voglie posso scegliere tra Malena, che è tra le padrone più appassionate che io abbia avuto, Selem, dura e crudele per eccitarmi tra insulti e severe imprecazioni in cui i dettagli superano la fantasia, desiderosa mi ha imposto comandi feticisti come leccarle i piedi o di piena possesso come infilarle il mio pene nel buco del suo favoloso fondo-schiena.

Come ho fatto a mettermi in contatto con Padrone al telefono

Quando ho deciso di provare una chat erotica mi sono informata, non volevo farmi sfruttare e spendere un casino di soldi per un servizio qualunque in cui venivano pronunciate le solite frasi di rito per suscitare in me un eccitazione effimera, per cui girando un pò ho trovato Padrone al telefono.

La possibilità di poter chiamare anche dalla Svizzera di poter scegliere tra padroncine etero, trans o milf mi allettava , mi creava un desiderio tale da farmi venire solo all’idea di sentire le mie padroncine per telefono per rapporti di ogni genere.

La promiscuità mi attirava è dir poco, continuavo a rimanere per ore eccitato anche dopo la telefonata, ragion per cui ancora oggi sono un fedelissimo di Padrone al telefono, l’unico telefono erotico che ti fa venire già prima di chiamare.


Emanuele Tolomei

Imprenditore e consulente digitale. Appassionato di tecnologia fin da bambino, con tanta voglia di scrivere e mettersi a disposizione dei lettori Scrivimi a [email protected]